Il paese di Aritzo

  • ARITZO - Museo Etnografico di Aritzo

    INDIRIZZO: Via Marconi (c/o scuola elementare) tel.0784/629803.
    ORARIO APERTURA: Lunedì chiuso
    altri giorni 10,00/13,00 -15,00/18,00 (inverno)
    10,00/13,00 - 16,00/19,00 (estate).
    PREZZO DEL BIGLIETTO: € 1,55
    sotto i 18 anni e sopra i 65 gratuito.
    NUMERO STANZE: 5 vani più corridoio disposti su un unico livello.
    NUMERO OGGETTI: circa 3.500 catalogati.

  • VECCHIE CARCERI "Sa Bovida"

    INDIRIZZO: Via Carceri.
    ORARIO APERTURA: su appuntamento.
    PREZZO DEL BIGLIETTO: € 1,55
    sotto i 18 anni e sopra i 65 gratuito.

    GESTIONE: Associazione giovanile “Giuramentu”

continua nelle pagine 1 - 2 - 3



Settore pastorale
è rappresentato l’intero processo di lavorazione del latte, dalla mungitura alla conservazione e alla produzione dei diversi tipi di formaggi. E’ esposta l’intera tipologia del campanaccio, in tutte le sue sfumature sonore e le diverse dimensioni; sono esposti gli arnesi necessari per la marchiatura del bestiame.


Settore tessitura:
è rappresentato in tutta la sua catena operativa: dalla tosatura alla cardatura, alla filatura e tessitura con esposizione di manufatti vari: lenzuola in orbace, coperte, tappeti e antichi telai.
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine


Settore artigianale:
sono rappresentate le varie botteghe artigiane. É ben visibile la catena operativa della lavorazione della cera; dall’estrazione del favo dal bugno delle api alla separazione del miele, lo scioglimento della cera e infine la produzione delle candele e loro decorazione.
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine



Settore commerciale itinerante
Si esplicitava nella vendita dei prodotti del bosco: castagne, noci, legname grezzo e lavorato ecc. ma soprattutto con la produzione de “Sa Carapigna” (delizioso sorbetto al limone ottenuto con metodi tradizionali propri di Aritzo)

SA CARAPIGNA

Antico sorbetto al limone.
Questo prodotto è stato per lungo periodo l'elemento trainante dell'economia del paese, presente in tutte le feste dell'isola.
Prodotta dai "carapigneris' fin dalla prima metà del secolo scorso. La neve veniva raccolta sui monti di Aritzo e custodita nelle neviere, profonde fosse di 3/4 metri ricoperte di paglia, felci, rami e terra.
Ancor oggi sporadicamente la si può degustare nelle feste paesane.

Sorbettiere di stagno o zinco, filtri e guarnizioni in lino
per la lavorazione de "Sa Carapigna"



La Cucina
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine

Cultura magico-religiosa:
Su Juramentu. Si tratta di un grappolo di medaglioni di bronzo recanti immagini di santi e di un crocifisso, al quale si ricorreva per dirimere controversie nate da sconfinamenti di pascolo e razzie di bestiame e su cui giurare il falso poteva comportare conseguenze funeste. Certamente retaggio di un’antica prova ordalica.


continua nelle pagine 1 - 2 - 3
home | Comunità Montana n°12 | Aritzo | Atzara | Belvì | Desulo | Teti | scrivici | e-mail | credits

Copyright © 2002 all right reserved - Comunità Montana n° 12 - Barbagia Mandrolisai - Ideazione e Realizzazione Ideamedi@