Italiano Inglese


Il paese di Teti

  • TETI- Museo Archeologico

    INDIRIZZO: Via Roma - tel.0784/68120

    ORARIO APERTURA: 9,00 - 12,30 / 15,00 - 17,30

    PREZZO DEL BIGLIETTO: € 2,50.

    NUMERO SALE: 2 disposte su un unico livello.


    GESTIONE: Amministrazione Comunale.
    Direzione scientifica Dott.ssa M. A. Fadda.

    ANNO DI NASCITA: 1990.

    SUPERFICIE DEL MUSEO:
    250 mq.

    PROVENIENZA DEI REPERTI: Territorio della Comunità Montana n. 12, in particolare dai villaggi nuragici di S’Urbale e Abini.
continua nelle pagine 1 - 2

Veduta esterna

Il Museo Archeologico

Il Museo comprensoriale archeologico di Teti ospita i materiali rinvenuti nel territorio della Comunità Montana n. 12 e, in particolar modo, quelli ritrovati nel villaggio-santuario di S'Urbale e di Abini di epoca nuragica. Oltre ai reperti in bronzo e a numerosi vasi in ceramica, si può ammirare la ricostruzione di una delle capanne del villaggio nuragico di S'Urbale.

Veduta interna
Veduta dall'alto


Varie vedute
del museo
archeologico;

interna,
esterna,
dall'alto.

 
Il Museo comprensoriale archeologico di Teti è ospitato in una struttura realizzata nella parte antica del paese. Nato nel 1990 conserva i materiali rinvenuti nel territorio della Comunità Montana n.12 e, in particolar modo, quelli ritrovati nel villaggio-santuario di S'Urbale e di Abini di epoca nuragica.
Oltre ai reperti in bronzo e a numerosi vasi in ceramica si può ammirare la ricostruzione di una delle capanne del villaggio nuragico di S'Urbale.

Il villaggio nuragico di S’Urbale, a pochi chilometri dall’abitato, è composto da circa 50 capanne. L’antico insediamento si trova a 900 m d’altitudine e domina la vallata del fiume Taloro. Durante gli scavi sono stati recuperati oggetti fittili e litici e un numero ragguardevole di materiale ceramico, che concorrono a ricostruire gli aspetti più significativi della vita quotidiana dell’abitato nuragico. Sono stati recuperati inoltre strumenti per la tessitura e la lavorazione dei cereali. Il diametro interno delle capanne è considerevole; lo spazio centrale conserva sempre un focolare realizzato con uno strato di argilla che periodicamente veniva rinnovato. Il villaggio è stato abbandonato a causa di un violento incendio.
Vedute panoramiche del villaggio Nuragico di S'Urbale
Veduta Panoramica
Veduta Panoramica
Veduta Panoramica
Veduta Panoramica

A circa 15 km dal paese sorge il villaggio nuragico di Abini, un vasto agglomerato di capanne circolari con recinto per riunioni e pozzo; luogo destinato certamente ad usi religiosi, probabilmente al culto dell’acqua. È stata rinvenuta una grande quantità di materiale bronzeo: spade votive, alcune delle quali sormontate da protomi cervine, pugnali, numerosi spilloni, braccialetti ed anelli, moltissime figurine bronzee raffiguranti folle di offerenti, di arcieri e guerrieri, soldati, di cui la più famosa è quella rappresentante un essere demoniaco o un guerriero eroizzato, con quattro occhi, quattro braccia e un doppio scudo. Il grande numero di reperti (più di 750 pezzi) e la loro tipologia, fanno supporre l’importanza di questo villaggio-santuario in epoca nuragica.
Vedute panoramiche del villaggio Nuragico di Abini
Veduta Panoramica
Veduta Panoramica
Veduta Panoramica
Veduta Panoramica

continua nelle pagine 1 - 2

home | Comunità Montana n°12 | Aritzo | Atzara | Belvì | Desulo | Teti | scrivici | e-mail | credits


Copyright © 2002 all right reserved - Comunità Montana n° 12 - Barbagia Mandrolisai - Ideazione e Realizzazione Ideamedi@